Featured

Il viaggio di Luca

aprile 17, 2015
da pubblicare def

Benvenuti nel mio mondo

Questo è l’inizio di un nuovo viaggio, una finestra dalla quale potrò osservare, ascoltare e quindi condividere con voi pezzi del mio mondo. Era tempo che avvertivo la necessità di confrontarmi con qualche cosa di nuovo, di intraprendere un percorso verso orizzonti più creativi. Avere la responsabilità di un blog, un “diario di bordo” che lentamente prende forma, certamente stimolerà la mia creatività insieme con la disciplina dell’esercizio della scrittura. Scrivere mi aiuta a pensare, pensare mi aiuta a creare.

Nell’immaginare le sezioni di questo blog, le ho sempre viste fluide, in continuo movimento. Oltre alle anteprime dai set, ai racconti dal backstage ed agli eventi, darò spazio ai viaggi, l’impegno nel sociale, le riflessioni su temi di attualità, la passione per il buon cibo, l’arte, le belle letture, il cinema e il tempo libero. Ci sarà anche una sezione dedicata alla comunicazione “social” e ai fenomeni del momento.

Mi piace immaginarvi al mio fianco, bussola e timone di questa esperienza. In una sezione creata ad hoc potrete proporre i temi e le storie da raccontare, le nuove sezioni da inserire, postare commenti, foto e link. Conto molto sulla vostra partecipazione. Spero di essere all’altezza della sfida e di riuscire ad offrirvi il tempo e le attenzioni che meritate. Sono pronto a salpare. Sarebbe bello scoprirci insieme in questo viaggio. Benvenuti a bordo.

Style

Al Salone del Mobile con Antonio Marras

aprile 17, 2015

A Milano al Circolo Marras per il Fuorisalone 2014 ho visto un allestimento fantastico in cui sono protagonisti intrecci che costruiscono nidi e canestri in canna di fiume, mirto e ulivo con il manico in salice. Un mondo di ceste reintepretate dallo stilista sardo Antonio Marras che le mixa con i suoi tessuti per trasformarli in borse. Un percorso tutto all’insegna della riscoperta delle tradizioni artigianali della Sardegna!

Style

Roma – Milano: Andata e Ritorno

aprile 17, 2015

 

Pronti per partire e sbirciare nella mia valigia.

In viaggio verso Milano per andare a qualche  evento del famoso Salone del Mobile e soprattutto per l’intervista con Piero Chiambretti al Grand Hotel Chiambretti.

Ecco il mio look per l’occasione. Serata da Grand Hotel, quindi abito formale da sera. Ho quindi scelto uno smoking di TOMBOLINI, un classico senza tempo e fatto al 100% in Italia. Per aggiungere un twist divertente mi piace molto la cravatta con nodo in ceramica dei COR SINE LABE DOLI (che tradotto significa Cuore Senza Macchia Di Tradimento) e scarpe in vernice nera di MARSELL, perfetto mix tra avanguardia e tradizione.

Pronti per il prossimo viaggio!

Travel

New York

aprile 17, 2015

The city that doesn’t sleep” cantava Frank Sinatra molti anni fa, “Giungla di cemento dove i sogni diventano realtà” recitano invece i versi tradotti di un altra canzone icona, “Empire State of Mind”, firmata nel 2009 da Alicia Keys.  Benvenuti a New York. La capitale del mondo finanziario, dell’arte, della musica e del design. Il più grande concentrato di energia che abbia mai conosciuto. Indipendentemente dal fatto se l’abbiate mai visitata o meno, New York è stampata in ognuno di noi. Non c’è angolo di Manhattan che non sia stato sfondo di un set di un film, una serie, un video clip, una campagna di moda o un evento poi proiettati in massa nei nostri cinema e sui nostri schermi televisivi.

Della vacanza a New York ricordo le colazioni infinite che facevamo la mattina, le intere giornate a passeggiare tra le strade affollate di Manhattan, i negozi, le palestre e i supermercati sempre aperti. E poi la notte. Luci ovunque, il Manhattan skyline illuminato a festa, come se il cielo avesse mille finestre illuminate dai riflessi di una vita palpitante, inarrestabile. Business is busiess, è l’America bellezza.

E poi come non ricordare quel rumore di fondo che non ti lascia mai, una specie di motore perennemente acceso. Questo palpito metropolitano faceva il paio con un altro rumore, molto più dolce e familiare, che oramai ci accompagnava in ogni momento prima ancora che partissimo. Erano i primi battiti di nostro figlio Leonardo, un miracolo che cresceva nel ventre di Carlotta e che attraversò con noi l’oceano prima ancora di venire al mondo. Sì, quel viaggio a New York fu davvero indimenticabile.

Sotto una galleria di immagini che condivido volentieri con Voi. Vi saluto amici.

 

DSC_0010 DSC_0032 DSC_0175 DSC_0206 DSC_0217 DSC_0232 DSC_0316.JPG Time Square Alex

Travel

Giordania

aprile 17, 2015

Terra di deserti e altopiani, situata nella regione della culla della civiltà, la Giordania è certamente un paese dal fascino straordinario. E’ stato il nostro viaggio di nozze. Decidemmo di metterci in viaggio per una destinazione “antica”, un luogo che ci avrebbe portato a scoprire le radici della nostra civiltà e ad ammirare bellezze eccezionali come Petra, che nel 2005 è stata dichiarata una delle sette meraviglie dell’umanità. Eravamo appena diventati marito e moglie. Per celebrare l’inizio di questo “viaggio” non avremmo potuto scegliere destinazione migliore: la Mesopotamia, la terra fra due fiumi dove tutto cominciò.
Di seguito una gallery di fotografie che condivido volentieri con voi. Buon viaggio :)

 

Petra - Per certi versi mi ricordava i vicoli dei quartieri di Napoli...cammini lungo percorsi angusti e poi ad un tratto ti si apre davanti uno spettacolo!

Petra – Per certi versi mi ricordava i vicoli dei quartieri di Napoli…cammini lungo percorsi angusti e poi ad un tratto ti si apre davanti uno spettacolo!

40C° all'ombra e loro copertissime in nero!

40C° all’ombra e loro copertissime in nero!

Solo una stazione ferroviaria prima di raggiungere il deserto per trascorrere la notte.

Solo una stazione ferroviaria prima di raggiungere il deserto per trascorrere la notte.

Un hotel sul Mar Morto

Un hotel sul Mar Morto