Diary

25 aprile. 70 anni dopo. Viva la libertà!

25 aprile 2015
Liberazione 70 anni

A 70 anni di distanza dal 25 aprile 1945 ci sono ancora molte ragioni per celebrare questa ricorrenza, ricordarne i motivi, parlarne con i nostri figli. Se oggi viviamo in un paese libero (nonostante tutto) lo dobbiamo ai partigiani che durante la guerra di Resistenza presero le armi in pugno e affrontarono fascisti e nazisti. Lo dobbiamo a coloro che combatterono per farla finita con la vergogna delle leggi razziali e l’infamia della persecuzione ebraica, per fermare le aggressioni, gli omicidi come strumento di lotta politica e la sistematica violazione delle libertà fondamentali. I partigiani combatterono per abbattere la dittatura militare e affermare la libertà della democrazia. Lo fecero anche per affermare il sogno di un mondo libero da ingiustizia, sfruttamento e guerra. Lo fecero per noi. Oggi, 70 anni dopo, il mondo in cui viviamo non è certo il migliore dei mondi possibile. Allora ci tocca non solo rendere omaggio a queste persone ma continuare ad affermare quei sacrosanti valori che li ispirarono. Ci tocca ricordare che la forza del diritto, della libertà e della dignità umana, il valore della solidarietà e il rigetto di qualsiasi forma di discriminazione, sono il fondamento più profondo dell’Italia repubblicana, dell’Europa unita e della nostra libertà. Perché come ebbe a dire Sandro Pertini ”È meglio la peggiore delle democrazie della migliore di tutte le dittature”. Buona Liberazione a tutti!

Liberazione 70 anni



RS97287_471148422_logo

Emergenza Nepal. Ecco come salvare vite in pericolo.

A seguito del terremoto devastante che ha colpito il Nepal, migliaia di bambini e famiglie stanno dormendo in strada e in accampamenti di fortuna. Save the children, l’Organizzazione dedicata dal…

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply La sala Egiziana 1 maggio 2015 at 4:52 pm

    E’….carissimo Luca. hai mansionato un grande politico, se non altrettanto grande uomo. (Sandro Pertini) ma come possiamo dichiararsi liberi oggi, se siamo oppressi nella morsa di questa nuova politica .Io sono indignata e come essere umano fortemente umiliata. Come si fa a essere rappresentati da uno che ha detto (PERCHE DOBBIAMO PAGARE LE PENSIONI HAI DISABILI SE NON HANNO MAI PAGATO I CONTRIBUTI) questo il signor Renzi ( CHE SCHIFO!!!!!! ) scusa per l’espressione ma quando ci vo ci vo. CIAO CARISSIMO.

  • Reply tarquinio il superbo traduzione online 4 maggio 2015 at 10:28 pm

    Ola un mіo amico mi ha twittato il link a questo blog e sono
    passаta a veɗere se realmente merita. Mi ƿiace considerevolmente.

    Subito messo tra i prеferiti. Bellissimo sito e grafica
    eccezionale!

  • Leave a Reply