Diary

Perché Sanremo è Sanremo!

12 febbraio 2016
sanremo-2016-big

I miei ricordi di Sanremo sono quelli legati ad una fidanzatina di quando ero giovanissimo….era la scusa per vedersi la sera e passare del tempo insieme, divertendoci a scommettere sui vincitori e abbracciarci sul divano con il sottofondo di canzoni romantiche! Dite quello che volete, ma un occhio e Sanremo festival lo buttiamo tutti, anche se abbiamo da fare, siamo stanchi, diciamo in giro che non lo guardiamo per fare quelli diversi, o gli snob, o perché criticare tutto ci piace assai…. invece Sanremo e’ Sanremo: e’ nel nostro dna, e’ la festa di paese, la serata importante, la cena di gala, la festa che uno aspetta come Natale e Pasqua. Tutti, dico tutti, hanno visto nella loro vita almeno una puntata del Festival. Non foss’altro che per dire il giorno dopo “che bello , che brutto, che noia, che barba, che bravi, che incapaci, che bei vestiti, ma come si concia quella? E quell’altro?” . E’ così. Sanremo e’ il giro in villa al centro del paese il sabato pomeriggio, e anche se non ti andasse di uscire alla fine un salto lo fai, giusto per vedere chi c’è….e cosa fa! A me personalmente piace.

Quest’anno Carlo Conti e’ un ottimo padrone di casa, Madalina Ghenea e’ bellissima, Virginia Raffaele e’ pazzesca, mi fa morire dal ridere. Gabriel Garko fa il suo, e’ un idolo delle donne, e mi pare giusto che ci sia un po’ di par condicio, perché sempre e solo bellissime donne?
Le canzoni, ce ne sono di belle e meno belle, ma alto livello. Grandi ospiti. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per un format vincente, legato alla tradizione italiana e fortemente nazionalpopolare. La musica e’ magia, unisce. Pensate a quante canzoni uscite dal festival fanno parte della nostra vita, diventate colonne sonore di nostri momenti importanti ? Io non ho mai solcato quel palco e mi piacerebbe molto provare quell’emozione. Sono stato in platea e la prima impressione e’ stata che fosse molto più piccolo di quando lo guardavo in tv da bambino, quando mi sembrava così immenso!

Quindi, le chiacchiere e le polemiche stanno a zero, Perché ….Sanremo e’ Sanremo! Godiamocelo!

Foto Sanremo_Pablo

Scattata a Sanremo 2012



Immagine JPEG-0AA778FF02E3-1

Francesco Guccini: Auschwitz

Oggi è il  27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, e data del “Giorno della Memoria”. Per non dimenticare, ho scelto per voi il testo di una canzone di…



gianfranco-rosi-berlino006-1000x600

FUOCOAMMARE. Se il cinema italiano trionfa a Berlino, che ne dite di invadere le sale?

Fuocoammare di Gianfranco Rosi, unico italiano in concorso al Festival Di Berlino, ha vinto l’Orso d’Oro come miglior film. Rosi è stato premiato da Maryl Streep, che ha definito il…

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply Francesca 12 febbraio 2016 at 1:17 pm

    Sanremo è Sanremo come dici ma un aspetto molto criticabile riguarda l’invito rivolto ad ospiti stranieri senza una misera conversazione in inglese.
    Siamo bravi tutti con l’interprete o con la traduzione ma una misera conversazione in inglese è d’obbligo (dato che a noi giovani dicono di studiare e sapere diverse lingue).
    Sanremo rappresenta l’Italia e se vogliamo riscattarci un po’ consiglierei dei conduttori con un livello minimo di inglese.
    Per il resto nulla da ridire, belle musiche e belle canzoni.
    Francesca

  • Foto del profilo di Agata la poetessa
    Reply Agata la poetessa 12 febbraio 2016 at 1:39 pm

    Ciao Luca! Sono contenta che anche tu condividi il mio pensiero che la musica unisce ed è magia. Sono sincera, io Sanremo non lo seguo più. Anch’io ad esso ho legato tantissimi beiricordie poi vi sono tantissime canzoni che ho cantato con gli amici ma anche duarante dele serate canore. Non ho più seguito il Festival dal 1998 in quanto non ho gradito il fatto che sia stato organizzato un Sanremo su misura per Annalisa Nminetti, sceditanto Antonella Ruggero che ha una voce incomparabile. La mia non’è nè una polemica e nè tantomeno una competizione ma ritengo che le vittorie ed i traguardi nelavita bisogna guadagnarseli perchè si è se stessi e non perchè una persona ha una disabilità… e per dirlo io … Da quel momento, ho iniziato a seguire il festival da lontano. mi document sulle canzoni, sugli eventi e va bene così. Certo, lo confesso, anche a me piacerebbe partecipare dal vivo ma naturalmente tra il pubblico, non amisco ad andare oltre perchè so di non poterlof are. dei miei amic hanno fatto i provini più di una volta per Sanremo giovani ma non’è andata. dicono che è come un esame universitario… Un caro saluto ed unforte abbraccio. A Presto.

  • Foto del profilo di giusy
    Reply giusy 12 febbraio 2016 at 1:40 pm

    Sono perfettamente d’accordo con te Luca!io Sanremo l’ho sempre seguito perché amo la musica e poi il festival è bello anche da criticare.Anche se quest’anno mi da fastidio la tanta cattiveria della gente rivolta a Garko.Lo stanno descrivendo come un mosto e sinceramente non capisco.A me piace molto anche lui e certe critiche non le tollero.per il resto,w la musica e che vinca il migliore!

  • Reply Bianca 12 febbraio 2016 at 4:04 pm

    Credo che sia anacronistico. Prima il festival aveva senso perché era l unico modo per sentire l inedito oramai con la tecnologia i cd non ha senso. Poi uno sperpero di danaro pubblico 600mila euro ad abbronzato di Conti ed altrettanti per far venire vip internnazionali che con o musica italiana…Bo che c Appizza!!!!booooh e poi sinceramente vere canzoni e cantanti come un Modugno non esistono e non c saranno mai sono puerili i testi e le musiche sono noiose banali senza una differenziazione di toni baaaa meglio “I Cavalieri del Re con la sigla de cartone animato Cuore !!!! O mio caro libro Cuore con la tua semplicità e il mio bambino che toglieva un po’ d polvere da te ..lo scrivano fiorentino …..

  • Reply CHIARA.IT 12 febbraio 2016 at 4:23 pm

    Ciao Luca…sono d’accordo ma una cosa la devo dire…Sanremo è il festival della canzone italiana ma perché gli artisti di maggiore successo nel panorama della musica italiana non si rimettono in gara?!…Mi riferisco ad artisti come Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Tiziano Ferro e perché no Gianni Morandi…Claudio Baglioni…ecc…sarebbe fantastico…non so queste ospitate io non le capisco molto…li vorrei vedere lì sul palco con un nuovo pezzo…vorrei che si mettessero in gioco ancora una volta…ecco…io vorrei questo.
    Poi ovviamente abbasso le polemiche di ogni tipo…godiamoci le canzoni, diamo un’occhiata agli abiti, facciamoci quattro risate e trascorriamo una bella serata…io almeno così lo guardo (ma lo ammetto non sempre :-P)
    P.S: senza nulla togliere agli artisti che partecipano al festival in questi giorni…figuriamoci, sono l’ultima persona che potrebbe giudicarli…sono bravissimi, il loro successo è indiscusso.

  • Reply Giada 12 febbraio 2016 at 8:13 pm

    Concordo con te, Sanremo è Sanremo!! Quest’anno l’ho visto soltanto due volte a causa della febbre a 38, e mi è dispiaciuto! Ho sentito varie volte la canzone di Valerio Scanu, credo sia la migliore. Bravissimo Conti e Virginia Raffaele è il top!! Ottimi gli ospiti Deve essere splendida la platea…baci Luca!

  • Reply CORA PIZZI 12 febbraio 2016 at 9:46 pm

    Ciao Luca,Concordo con Te Sanremo e’ Sanremo.Carlo Conti e’ il mio Conduttore preferito.Godiamo lo Spettacolo.Le canzoni ?Cosa dire di Gabriel !!!! E’ Uno degli Attori che Io preferisco ,insieme a Te e qualche Altro.Ma la Musica e’ Musica.il Linguaggio Universale dell’Amore ,dell’Arte.Ciao a presto !!!

  • Reply CHIARA.IT 13 febbraio 2016 at 8:21 pm

    …e mò voglio vedere se guardi la finale del festival oppure la partitona del Napoli…non mi dire che fai zapping perchè tanto non ci crede nessuno! 😛 Forza Napoli!!!!…Tutti incollati davanti al televisore :)
    Baci

  • Reply Agata 14 febbraio 2016 at 11:45 am

    Ritengo meritatissima la vittoria degli Stadio!!

  • Rispondi a CORA PIZZI Cancel Reply