Browsing Tag

premiooscar

    Diary

    Il Pianeta Terra è in pericolo. Parola di Premio Oscar.

    6 marzo 2016
    Foto Vanity

    Ci rendiamo conto che il pianeta è casa nostra?! Grazie Leo per averlo detto in mondovisione!

    Della sfavillante notte degli Oscar, che gli appassionati di cinema seguono nonostante il fuso orario, a parte le pagelle sui look delle star, i premi, la commozione e la curiosità di capire come ci si deve sentire in mezzo alla storia del cinema mondiale, mi ha colpito una cosa: il discorso di Leonardo Di Caprio. Sappiamo bene che da mesi sul web impazzano battute, vignette, gif di ogni tipo sul “povero” Leo. Bene, al suo primo Oscar, tanto agognato quanto meritato, Di Caprio coglie l’occasione per dire, ad una platea universale – che non possiamo più far finta che il nostro pianeta stia bene. Ha detto, il buon Leo, testualmente: “Per girare “The Revenant” abbiamo dovuto andare quasi al Polo. Il 2015 è stato l’anno più caldo della storia, i cambiamenti climatici sono una realtà che sta accadendo adesso, dobbiamo smettere di procrastinare, bisogna agire per l’umanità e per le comunità indigene, per i figli dei nostri figli, le cui voci sono poste sotto silenzio dall’avidità di pochi”.

    Non smetto di pensarci. Doveva dirmelo Leo? Non lo sapevo già? Certo. Ma poi uno vive, indaffarato, fa la raccolta differenziata (se la fa) e tira a campare. Senza pensare che stiamo maltrattando il pianeta, la nostra madre natura, tutto ciò che ci permette di nascere, crescere, vivere. Siamo forse così presi dal virtuale che non ci accorgiamo che a forza di far finta di nulla un bel giorno alzeremo lo sguardo dai nostro tablet…e?cosa vedremo? O meglio, coda vedranno i miei nipoti, pronipoti? Potranno ancora fare il bagno al mare? Cogliere un frutto da un albero, passarlo sulla maglietta e morderlo?! O saranno costretti a mangiare frutti da serra senza gusto, perfetti, finti e del tutto ogm?
    A tale proposito, Ban Ki Moon, segretario generale delle Nazioni Unite, ha scritto:

    “Il cambiamento climatico sta influenzando la vita e i mezzi di sostentamento in tutto il nostro fragile pianeta. Conflitti brutali e apparentemente ingestibili, estremismo violento, crimine transnazionale e crescenti disuguaglianze stanno sconvolgendo la vita di milioni di uomini, donne e bambini, destabilizzando intere regioni. Mai così tante persone, dai tempi della seconda guerra mondiale, sono state costrette ad abbandonare le proprie case”.

    E quindi, mentre scrivo e guardo dalla finestra un bell’albero svettare verso il cielo, ancora azzurro, mi chiedo “cosa posso fare per amare e rispettare di più il mio pianeta? Come posso “consegnarlo” nel miglior modo possibile alle generazioni future?”. Cerco di farlo con piccoli gesti quotidiani, scegliendo prodotti bio, che non sperimentino su animali, usando meno la macchina e la moto e più la bicicletta, portando i miei figli al parco invece di lasciarli davanti a pc e TV, ma non vi nascondo che sento una grande inquietudine. E voi? Che rapporto avete con questo tema? Come lo vivete?

    IMG_4356

    IMG_2232